English French German Italian Portuguese Russian Spanish

ISCRIZIONI



Ricevi HTML?

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Aumenta la dimensione del testo

 leaky gut

Calano le malattie acute e aumentano le malattie croniche. Come mai? Le statistiche dicono che sono in calo malattie come la tubercolosi, la parotite A e il morbillo.

Ma al calo di queste malattie corrisponde un'impennata delle patologie allergiche. Inoltre, confrontando le malattie cui vanno incontro le persone che vivono nelle zone rurali e quelle che vivono in città, si è visto che i figli di professionisti è manager hanno molto più  allergie dei figli di braccianti e agricoltori.

Tutti gli articoli scientifici, in base a questi dati, forniscono l'interpretazione che il
miglioramento degli standard igienici diminuisce l'esposizione ai microrganismi come funghi e virus che farebbero " maturare " il sistema immunitario.


Ci sono comunque altre possibilità. Per spiegare la differenza tra città è campagna, si potrebbe valutare la quantità di farmaci che prendono i bambini dei due diversi gruppi. In campagna c'è una forte tendenza a curarsi con erbe e a non dare troppa importanza a un semplice mal di gola. In città qualsiasi disturbo deve essere controllato da aspirina, antibiotici, e quant'altro lo blocchi prima possibile.

Inoltre, all'assunzione di antinfiammatori blocca la normale eliminazione di tossine che avviene con la febbre. Essi quindi rimangono nei tessuti, e migrano attraverso  il sistema linfatico fino alle vie aeree. Basta poi un contatto con una sostanza che stimola anche lievemente il sistema di difesa per riattivare il meccanismo di eliminazione mediato dall'infiammazione.
Ecco quindi comparire riniti, congiuntiviti e, nei casi più gravi asma.

Definizione: 

Malattia acuta
Processo morboso funzionale o organico a rapida evoluzione, cioè comparsa di sintomi e segni violenti in breve tempo e di cui in genere si dà un riscontro causale diretto (ad esempio l’influenza e il virus influenzale). La guarigione in questo caso è molte volte possibile in modo relativamente rapido grazie sia ai meccanismi di difesa insiti nel corpo umano, sia a cure mediche tempestive. Una malattia acuta in un corpo con scarse difese oppure trascurata, o ancora, purtroppo, mal curata può via via diventare malattia cronica (ad esempio un colpo di frusta cervicale può causare nel tempo un’artrosi cervicale).

Malattia cronica
Processo morboso funzionale od organico a lenta e progressiva evoluzione derivante o da una probabile poli-causalità, cioè da più fattori in concatenazione fra loro nonostante il più delle volte ciascuno di essi, preso singolarmente, non causi di solito direttamente la malattia (ad esempio un’artrosi lombare derivante da microtraumatismi, vizi posturali, obesità, tensioni muscolari anche psicologiche, mal posizioni degli appoggi plantari, eccetera).

hahn-write-title-page-chronic-diseases

Malattie croniche e omeopatia

 

La Medicina Omeopatica è in grado di offrire alla Medicina Convenzionale un modello di studio della malattia cronica , uniforme e coerente, che a quest’ultima manca totalmente.
Secondo questo modello di studio uno stimolo infettivo specifico agirebbe sulle costituzioni individuali, assimilabili all’immunogenetica HLA, determinando sintomi evolutivi.

Questo modello di malattia è ampiamente condivisibile con la Medicina Convenzionale, che molto, troppo spesso si trova ad affrontare malattie croniche senza poter porre una diagnosi né, tantomeno, una terapia, se non sintomatica.

Lo studio dei linfociti, e quindi della memoria anticorpale, permette, ai giorni nostri, di evidenziare e precisare la rilevanza degli stimoli infettivi specifici nella induzione delle risposte patologiche, secondo un meccanismo di “molecular mimicry”, ben conosciuto nell’ambito dell’Immunopatologia, permettendo di verificare il modello di malattia cronica con la stessa metodologia della Medicina Accademica.

 

Per approfondimenti: 

http://books.google.it/books?id=Wzg4AAAAMAAJ&;hl=it&pg=PA1#v=onepage&q&f=false


Quote this article on your site

To create link towards this article on your website,
copy and paste the text below in your page.




Preview :


Powered by QuoteThis © 2008
Share
comments
Link Exchange With Omeopatianet - Omeopatia