English French German Italian Portuguese Russian Spanish

ISCRIZIONI



Ricevi HTML?

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Aumenta la dimensione del testo

 
Secondo una ricerca dell'irlandese Athlone Institute of Technology presentata al congresso autunnale della Society for General Microbiology all'University of Warwick (Regno Unito), l'olio di cocco può aiutare nella lotta alle carie dentarie. Gli scienziati hanno scoperto che l'olio di cocco, trattato con enzimi digestivi, potra' diventare l'ingrediente di dentifrici e colluttori, contrastando l'effetto dei batteri che si annidano nel cavo orale, incluso lo Streptococcus mutans, uno dei principali microrganismi coinvolti nel metabolismo del saccarosio e tra le cause della formazione della carie. "L'integrazione nei prodotti per l'igiene dentale di enzimi modificati con olio di cocco - afferma Damien Brady, autore dello studio - potrebbe essere una valida alternativa agli additivi chimici usati oggi per la pulizia dei denti. In particolare perche' l'olio di cocco funziona anche a concentrazioni relativamente basse. Inoltre - conclude - con l'aumento della resistenza agli antibiotici è importante che la ricerca in questo settore sviluppi nuove strategie per combattere le infezioni microbiche del cavo orale".


 

Quote this article on your site

To create link towards this article on your website,
copy and paste the text below in your page.




Preview :


Powered by QuoteThis © 2008
Share
comments
Link Exchange With Omeopatianet - Omeopatia