Italian English French German Portuguese Russian Spanish Thai

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
Inviato da il in Omeopatia
  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 31802
  • Stampa

OMEOPATIA: L' armadietto del pronto soccorso

L' armadietto del pronto soccorso.

Per una famiglia "omeopatizzata", o per lo meno che si cura prevalentemente con rimedi omeopatici e fitoterapici, è buona norma allestire un'armadietto con i principali rimedi necessari a fronteggiare i più piccoli guai che possono capitare nella vita quotidiana.

Che cosa tenere nel nostro armadietto quando ci troviamo di fronte a situazioni di urgenza e abbiamo una certa dimestichezza con i rimedi omeopatici? Ecco alcuni suggerimenti per fronteggiare le situazioni più disparate, avendo comunque sempre buon senso e consultare il vostro medico o farmacista omeopata di fiducia in caso di minimo dubbio.

Vediamo le pomate utili per un pronto impiego: all'ARNICA, per botte, contusioni, distorsioni, ematomi, da applicare più volte al giorno ma solo su cute integra. Alla CALENDULA, per escoriazioni, abrasioni, piccole ferite, dermatiti, irritazioni della pelle. Al CARDIOSPERMUM, pomata ad azione simil-cortisonica, quindi indicata per eczemi, orticaria, prurito, punture di insetti. A base di fiori di Bach, RESCUE REMEDY, ottima da applicare al più presto sulle piccole scottature da fuoco o da olio fritto, sulle punture di insetti, pizzicotti, piccole irritazioni e abrasioni. Una pomata composta a base di SYMPHYTUM, è più indicata per le classiche distorsioni alla caviglia, al ginocchio, per una periartrite omero-scapolare, un classico mal di schiena, o una infiammazione al nervo sciatico. Una pomata composta a base di AESCULUS IPPOCASTANUM per emorroidi e ragadi.

La tintura madre di CALENDULA diluita in acqua è ottima per la disinfezione e detersione delle ferite, come colluttorio e per toccature gengivali : ha azione antisettica e disinfettante. La tintura madre di PROPOLI (così come lo spray) ha invece un'azione anestetizzante e battericida: diluita in acqua come colluttorio e gargarismi per irritazione della gola, per toccature sugli ascessi gengivali. La tintura madre di UVA URSINA è molto utile come disinfettante delle vie urinarie in caso di cistite. Il macerato glicerico di FICUS CARICA, è indicato per una gastrite, per un'iperacidità gastrica; il macerato glicerico di  VACCINIUM VITIS IDAEA, serve per un attacco di colite. Il macerato glicerico di TILIA TOMENTOSA ha un'azione ansiolitica e rilassante, molto utile per mettere a letto i bambini eccesivamente irrequieti.

 

Per un approccio ancora più mirato, preciso e veloce nel ristabilire lo stato di buona salute nel caso di piccoli disturbi o traumi casalinghi, sarebbe bene integrare l'armadietto del pronto soccorso omeopatico con un certo numero di rimedi in granuli. Chiedendo quindi consiglio al proprio medico o farmacista omeopata avendo già a disposizione diversi rimedi consentirà un intervento più rapido. Ecco una rassegna di rimedi utili nel pronto soccorso, valutate  voi quelli che riteniate più importanti acquistare e avere sottomano anche secondo le vostre predisposizioni ed esperienze.

ARNICA è il rimdio indispensabile che non deve assolutamente mancare in un armadietto di pronto soccorso degno di tale nome; è il rimedio dei traumi: botte, contusioni, ematomi, distorsioni, emorragie (di lieve entità), tagli con bordi lacerati. ACONITUM, per qualsiasi disturbo a rapida insorgenza, dopo esposizione a freddo secco, con agitazione, sete intensa, febbre alta, mani calde, polso rapido, brividi e assenza di sudorazione ( raffreddore, mal di gola, febbre, afonia e raucedine). ALLIUM CEPA per il raffreddore con abbondante scolo nasale, chiaro e acquoso, irritante del labbro superiore, frequenti starnuti e lacrimazione intensa non irritante. APIS per il prurito da punture di insetto (zanzare) e per le piccole infiammazioni cutanee con pelle rosata che migliora con applicazioni fredde. BELLADONNA è il rimedio principe dell'infiammazione, con viso arrossato, congesto, occhi lucidi, arrossati e con pupille dilatate, sensibili alla luce, febbre alta, pelle umida e calda, assenza di sete o gola secca e sete di acqua fresca a piccoli sorsi, sudorazione, prostrazione e ipersensibilità ai rumori e alla luce. BRYONIA per le infiammazioni dei tessuti sierosi e secchezza delle mucose, irritabilità sete intensa, aggravato dal minimo movimento ( tosse secca con dolori al petto ad ogni colpo, dolori articolari aggravati dal minimo movimento).  CANTHARIS utilissimo nelle cistiti acute, anche con sangue nelle urine, con dolori insopportabili, urenti, tenesmo vescicale e minzioni frequenti a gocce; ustioni da fuoco o da sole a flittene ( con vescica bollosa piena di liquido chiaro).

Continuiamo con l'elenco dei rimedi omeopatici, la cui presenza nell'armadietto del prontosoccorso può risultare molto utile.

Ricordo comunque che è necessaria una certa dimestichezza nell'utilizzo dei rimedi omeopatici, nel saper valutare opportunamente i sintomi e nel metterli in relazione al relativo rimedio corrispondente, per ottenere risultati notevoli in breve tempo. L'esperienza e il consulto col vostro medico o farmacista omeopata possono naturalmente essere decisivi: non lasciare nulla al caso.

CHAMOMILLA, per un mal di denti insopportabile, migliorato da bevande fredde e dal movimento, con una guancia arrossata e l'altra no; ottimo rimedio per la dentizione del neonato. DROSERA, è una pianta carnivora estremamente utile negli attacchi di tosse prevalentemente notturna di natura pertussoide (quindi senza espettorazione), a volte anche in presenza di nausea e/o vomito. IGNATIA, per l'agitazione, l'ansietà, l'insonnia per ansietà.  IPECA per la nausea costante non alleviata dal vomito che è frequente; la lingua è pulita con salivazione eccessiva e assenza di sete. Attacchi di tosse spasmodica seguiti da vomito. NUX VOMICA, per le gastriti, le indigestioni, vomito, il classico mal di testa per chi ha ecceduto nelle libagioni; lingua sporca nella metà posteriore, irritabilità e nervosismo. PODOPHYLLUM, per la diarrea abbondante, acquosa, espulsa a getto, con meteorismo, crampi e addome gorgogliante. RHUS TOXICODENDRON, per l'herpes labialis ( ma anche per tutte le malattie erpetiche e simil-erpetiche come la varicella) è formidabile nel risolvere la patologia in tempi ridottissimi se assunto fin dai primissimi sintomi, con  vescicole in formazione, piene di liquido chiaro estremamente pruriginose e cute attorno arrossata; utilissimo nei dolori articolari (es. distorsioni alla caviglia) che migliorano col movimento.

Massimo Beviglia Canè.

 

LiNK :

 

 

Vota:
URL di riferimento per questo blog.

Commenti

The United Kingdom bookis by betroll.co.uk
LadbrokesPLC is a British based gaming company. by l.betroll.co.uk
William Hill Horse Racing by w.betroll.co.uk